TrentinoMadonna di Campiglio

 
I convegni

I convegni

DIAMO UN SORRISO AI RAGAZZI DELLA SCUOLA MEDIA DI AMATRICE

Cari colleghi, durante la permanenza presso i luoghi delle forze di protezione civile del Trentino, fra cui hanno spiccato in efficienza anche i colleghi ingegneri e architetti, abbiamo stretto legami forti con la popolazione così duramente colpita. I bambini e i ragazzi si sono visti stravolte le loro sicurezze abitudini e serenità. Stante anche la lodevole azione di costruzione delle scuole presso Amatrice dal sistema Trentino abbiamo ritenuto importante promuovere la presente iniziativa che permetterà, anche grazie alle spontanee donazioni dei colleghi, di ospitare gli alunni delle scuole medie di Amatrice presso il comprensorio di Madonna di Campiglio nel mese di giugno per trascorrere una serena settimana di svago e di vacanza cercando di alleviare le sofferenze patite in questi mesi.
Per questo in occasione dei campionati Nazionali di Sci che si terranno in marzo a Madonna di Campiglio, abbiamo deciso che anzichè omaggiare la partecipazione ai due convegni tecnici, la registrazione dei partecipanti avvenga tramite il pagamento della simbolica cifra di 2 euro quale contributo alle spese che l'organizzazione sosterrà per la settimana verde che sarà offerta ai ragazzi delle scuole medie di Amatrice.

Siamo certi che un piccolo gesto li potrà rendere felici.



Infrastrutture in ambiente Alpino - quando la necessità diventa un progetto ambientale

Giovedì 16 marzo, ore 17.00

Convegno dal titolo “Infrastrutture in ambiente Alpino - quando la necessità diventa un progetto ambientale" organizzato dall’Ordine degli Ingegneri di Trento presso Sala della Cultura Centro Rainalter by Doppelmayr a Madonna di Campiglio.

Il convegno verterà sul rapporto tra le necessarie infrastrutture in ambito alpino con l’ambiente montano.
 
La partecipazione permette l’acquisizione di crediti formativi per architetti e ingegneri.


Qualità dell’architettura, qualità del paesaggio, qualità del turismo

Sabato 18 marzo, ore 17.00

Convegno dal titolo “Qualità dell’architettura, qualità del paesaggio, qualità del turismo" organizzato dall’ordine degli Architetti di Trento presso Sala della Cultura Centro Rainalter by Doppelmayr a Madonna di Campiglio.

Per molte regioni italiane, il turismo rappresenta un segmento economico di grande importanza, non solo per gli operatori turistici e gli addetti al distretto ricettivo che vi lavorano, ma anche per l’intero comparto produttivo locale che può trovare, in questo settore, possibilità di crescitaeconomica e di sviluppo professionale. Il turismo, infatti, non è un’attività economica impermeabilee autoreferenziale, ma riguarda tutti gli attori che operano in un determinato settore, che possonocontribuire, con il loro lavoro, alla crescita e alla stabilità di una determinata area ricettiva.
In particolare, la capacità di attrazione di una località turistica di montagna è certamente legata alla qualità del paesaggio naturale che la circonda, ma anche e sempre più, dalla qualità del paesaggio antropico che la caratterizza che può rappresentare, per molte location, un vero e proprio valore aggiunto, capace di distinguerle da quelle concorrenti. In questa prospettiva che il contribuito dei progettisti, architetti e ingegneri, possono dare per la crescita dei territori turistici diventa cruciale: è, infatti, attraverso l’azione accorta di pianificazione e attraverso l’attività sensibile di progettazione architettonica e infrastrutturale che un territorio può offrire ai propri visitatori un contesto sempre più accogliente e competitivo, capace di vincere la sfida globale per l’attrazione dei flussi turistici internazionali.
Il convegno, aperto non solo ai progettisti, ma anche ad amministratori, operatori economici, associazioni di categoria e portatori di interesse, ha l’obiettivo di fare il punto su questa tematica, portando esempi virtuosi e buone pratiche di progettazione di qualità in contesti turistici d’eccellenza.

La partecipazione permette l’acquisizione di crediti formativi per architetti e ingegneri.


Rassegna Architettura Arco Alpino 2016

Inaugurazione: 17 marzo 2017 ore 18.00/19.00 presso Chalet Fiat.
Esposizione progetti: 17-18 marzo 2017 presso Sala della Cultura Centro Rainalter.

L'associazione Architetti Arco Alpino, fondata il 20 maggio 2016 dagli Ordini degli Architetti PPC della Regione Autonoma della Valle d'Aosta, Provincia di Belluno, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia di Cuneo, Province di Novara e Verbano-Cusio-Ossola, Provincia di Sondrio, Provincia di Torino, Provincia Autonoma di Trento e Provincia di Udine, nasce con lo scopo di creare sinergie tra i partecipanti e di coordinare le iniziative legate alle tematiche culturali e professionali con rilevante caratterizzazione alpina, con la consapevolezza che le affinità delle caratteristiche geografiche delle Alpi hanno sempre determinato e determinano tutt’oggi problemi ed esigenze simili.
La mostra “rassegna Architettura Arco Alpino 2016”, riprodotta in nove esemplari e inaugurata in contemporanea nelle nove Province facenti parte dell’associazione Architetti Arco Alpino, è il primo contributo che i nove soggetti promuovono al fine di creare un comune terreno di riflessione sulle pratiche e sulle prassi progettuali odierne in ambito alpino. Sono rappresentate 22 opere, completate tra il 2010 e 2016 nella porzione italiana dell’area geografica identificata dalla Convenzione delle Alpi, scelte dalla giuria tra i 246 progetti presentati alla rassegna.